martedì 26 novembre 2013

Una piccola delusione al gusto di cioccolato

Quest'anno mi sono persa il tanto famoso Eurochocolate, a cui partecipo spesso, semplicemente perché mi è passato di mente.. capita!!!
Non sono un'amante dei dolci ma vado in visibilio per il cioccolato , così quando ho letto su twitter che ci sarebbe stata una fiera del cioccolato a Viterbo , nonostante ci fossero 7 gradi e un vento che non si è mai visto nemmeno a Trieste ,sabato abbiamo pensato bene di metterci in macchina e andare.

Image and video hosting by TinyPic

Onestamente, è stata una gran delusione : c'erano 6 bancarelle , che praticamente vendevano  le stesse cose, i prezzi erano alquanto altini per i miei gusti e siamo tornati a casa con un magrissimo bottino.
Per carità, c'erano cioccolatini di forme strane e altre curiosità, ma il gioco non è valso la candela (fermo restando che la colpa secondo me  non è di chi ha partecipato ma di chi ha organizzato).

Tanto per dire, Terni ,che è una delle città meno turistiche d'Italia, tanto riesce a organizzare tutti gli anni una manifestazione chiamata Cioccolentino, per unire i festeggiamenti del patrono San Valentino al cioccolato tipicamente invernale , che è uno spettacolo. Non sarà famosa quanto Eurochocolate ma attira centinaia di persone e propone sempre cose innovative come laboratori per bambini, sculture di cioccolato e stand gastronomici da tutta Italia, oltre ovviamente a alberghi convenzionati per chi viene da lontano....Capisco che era la prima volta per questa manifestazione di Viterbo ma organizzare una fiera di 3 giorni con solo sei bancarelle mi sembra una perdita di soldi.
L'unica consolazione è stata il cremino, almeno quello è valso la pena.


Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic

Image and video hosting by TinyPic
Image and video hosting by TinyPic

mercoledì 20 novembre 2013

Travel Test

Il posto più bello in cui sei stata:
Ok, qui si gioca facile: il Perù e le Maldive! Il Perù perché è una vacanza che abbina il relax all'avventura, alla scoperta di luoghi archeologici millenari e civiltà perdute.
Le Maldive ovviamente perché sono paradisiache;so che probabilmente c'è un mare più bello in Polinesia ma purtroppo io ancora non l'ho visto quindi mi "accontento" di rispondere così.
Secondo me le Maldive non sono un luogo "per tutti", nel senso che si tratta di una vacanza di totale relax, poco adatta a chi è sempre in movimento, ma almeno una volta nella vita io le consiglio.

Image and video hosting by TinyPic
Perù, Arequipa

Image and video hosting by TinyPic
anche nei giorni di pioggia le Maldive restano uno spettacolo unico


Un posto in cui non ti stanchi mai di tornare :
Chi legge il mio blog lo sa, Venezia, la mia adorata , meravigliosa, unica città lagunare.
Se credessi alle vite precedenti direi di essere stata veneziana in chissà quale epoca.

Image and video hosting by TinyPic


Un posto in cui ti piacerebbe vivere :
vedi sopra!

Un posto che non vedi l'ora di vistare:
La mia wishlist è lunga come una valanga ma in questo momento sono tutta concentrata su Barbados : questa minuscola isola mi attira come una calamita, non so neanche io perché, forse perché tra tutti i posti dei Caraibi è uno dei meno inflazionati. Risparmiare, risparmiare .... e poi partire!

Image and video hosting by TinyPic


Di cosa non puoi fare a meno quando viaggi:
In realtà di tante cose, ma le più indispensabili sono il diario, la macchina fotografica e la pazienza, soprattutto in certi luoghi (leggi : India) ce ne vuole in quantità.

Image and video hosting by TinyPic


Senti nostalgia di casa quando viaggi:
Allora, tendenzialmente no, però quando sto via parecchio tempo come è successo per il mio viaggio di nozze durato 22 giorni sento più che altro nostalgia delle mie abitudini , tipo cucinare con mia madre o guardare la tv sul divano con Javier, ma ciò non toglie che stare all'estero è sempre un gran piacere!

Un piatto tipico di un altro paese che ami particolarmente :
Ringrazierò in eterno mio marito per avermi fatto assaggiare il Ceviche, vi darò la ricetta e poi mi direte se ho ragione o no!

Image and video hosting by TinyPic
Una canzone che ti ricorda un luogo:
Scar Tissue dei RHCP.



Ogni volta che l'ascolto mi immagino a girare su una Cadillac degli anni '60 lungo la Route 66 con i piedi fuori dal finestrino.

Un'esperienza strana o particolare che  ti è capitata mentre eri in viaggio:
Il viaggio di nozze con rapina vale? se si, io e Javier stavamo andando al Callao, una cittadina vicino Lima che sconsiglio fortemente a tutti perché è una sorta di favelas ma lì purtroppo vivono i miei suoceri e i miei cognati, perciò per noi è d'obbligo andarci. Era la seconda volta che andavamo , con il pullman sempre, e quando siamo quasi arrivati salgono due ragazzi che avranno avuto al massimo 19 anni , si vedeva che erano tossici , e iniziano un parapiglia con il bigliettaio per rubargli i soldi...la gente inizia a spaventarsi e io guardo mio marito, che di solito è una persona molto tranquilla, e lui comincia a urlarmi "SCENDI!SCENDI!SCENDIIIIIIIII!" così io corro verso l'uscita ma quando sto già scendendo mi giro e vedo che lui non c'è, così penso "non posso mica abbandonarlo!" e risalgo sull'autobus mentre i rapinatori stanno scappando, per fortuna... già mi ero figurata andare in fumo l'anello di fidanzamento e la fede, alla faccia di mio marito che mi diceva che potevo indossarli senza problemi...


Questo è il test proposto da Alessia (lo trovate sul suo blog http://millenovecento94.blogspot.it/ ),
mi piacerebbe sapere le vostre risposte ragazzi e ragazze!!

lunedì 11 novembre 2013

Un sabato pomeriggio alla Spa di Vallantica, qualcosa a cui potrei abituarmi

La prima volta che sono stata alla Spa è stato a Cusco, quando l'albergo dove alloggiavamo ( Eco Inn) ci ha omaggiato di un buono per il centro benessere dell'hotel. Mai regalo è stato più gradito! 
In quell'occasione abbiamo provato il "Bagno Inka" , una vasca di pietra piena di schiuma , fiori e erbe andine con massaggio gratuito incluso.
Quell'esperienza mi aveva fatto capire perché mai tanta gente va alla Spa, e da quel giorno ho deciso di ritornare, non appena mi sarebbe stato possibile ,in un centro del genere.
Sabato scorso abbiamo prenotato così un pacchetto alla Spa del Vallantica Resort, l'unico vero centro benessere di Terni e provincia.

Image and video hosting by TinyPic
immagine tratta dal sito www.vallantica.com

Immaginate di stare due ore in un idromassaggio emozionale mentre fuori il cielo si scurisce di nuvoloni neri e inizia a piovere a dirotto, la temperatura esterna è tipicamente autunnale ma all'interno sembra di stare ai Tropici.
Si passa poi nella sauna finlandese e nel bagno di vapore per depurare la pelle dalle tossine e poi al percorso Kneipp che alterna acqua calda e fredda per stimolare la circolazione.
E' il momento adesso della sala relax, dove si può bere un thè, una tisana, acqua o caffè, mentre vi vengono serviti degli spiedini di frutta e la musica chill out si alterna alle percussioni arabe in pieno stile hammam. Quasi quasi ti viene anche sonno, e Javier è riuscito anche ad addormentarsi !
La sera quando siamo tornati a casa io ero talmente rilassata da essere stanchissima, come se avessi corso una maratona, meno male che lo avevamo preventivato e avevamo già avvertito gli amici che non saremmo usciti.
Un'esperienza davvero positiva, anche perché si è circondati dalla bellissima campagna di Sangemini.
Veniamo ora ai dettagli tecnici : ci sono vari pacchetti offerta tra cui scegliere, noi abbiamo optato per quello Spa + Cena , che consiste in un ingresso di 4 ore con uso illimitato del centro e una cena di due portate (abbondanti) al ristorante del Resort ,con inclusa una bottiglia d'acqua e un calice di vino.
Forse ormai vi sarete chiesti quanto costa una giornata così: in realtà non molto, l'ingresso semplice nei giorni festivi e prefestivi costa 33 euro, mentre il pacchetto con cena che abbiamo scelto noi costa 48 euro a persona, prezzo onesto secondo me.
Per chi viene da lontano, il Resort dispone anche di camere.
Ve lo consiglio!